Come curare i fiori recisi?

29 visto, 4 min
10 ottobre

Il bouquet come vivida incarnazione dei sentimenti

I fiori recisi non sono solo una meravigliosa bellezza, ma anche un'opportunità per esprimere i propri sentimenti ed emozioni senza parole. Ogni bouquet di Felicita è una composizione creata con amore e selezionata con cura per la vostra occasione speciale. Ma come si fa a curare la bellezza floreale in modo che vi piaccia il più a lungo possibile?

I segreti della freschezza: come iniziare

Trasporto accurato

Il primo passo verso la longevità di un bouquet inizia nel momento in cui lo acquistate. Assicuratevi che i fiori siano protetti dal vento, dal freddo e dalla luce diretta del sole durante il trasporto. In questo modo si evita l'affaticamento prematuro delle piante e se ne preserva la freschezza e la bellezza incontaminata.

Taglio corretto del gambo

Una volta che il bouquet è nelle vostre mani, tagliate gli steli con un angolo di circa 1-2 cm. Questo approccio aumenterà l'area di assorbimento dell'acqua e aiuterà i fiori a rimanere freschi più a lungo. Utilizzate forbici affilate e pulite o uno strumento specializzato per ridurre al minimo i traumi agli steli.

Idratazione immediata

Date ai fiori accesso immediato ad acqua fresca e pulita per ridurre al minimo lo stress dopo il taglio e il trasporto. Cercate inoltre di ridurre al minimo il tempo in cui gli steli restano senz'acqua.

L'acqua è fondamentale per la longevità di un bouquet

Attenzione costante all'acqua

Uno dei principali nemici della freschezza dei bouquet è l'acqua contaminata. Il compito principale è quello di cambiare regolarmente l'acqua nel vaso (preferibilmente ogni giorno), oltre a pulire il vaso stesso da eventuali batteri e placche. 

Mantenere un livello di umidità ottimale

È importante assicurarsi che il livello dell'acqua nel vaso sia sempre alto. Alcuni fiori, come le rose, sono estremamente assetati e possono assorbire una grande quantità d'acqua in un breve periodo di tempo.

Temperatura dell'acqua

La questione se usare acqua calda o fredda dipende spesso dai fiori specifici. La maggior parte dei fiori preferisce l'acqua calda perché favorisce un migliore assorbimento dell'umidità e delle sostanze nutritive. Tuttavia, alcuni fiori, come i narcisi o i tulipani, preferiscono l'acqua fredda.

Il posto giusto per i fiori: luce e temperatura

Tenere i fiori al riparo dalla luce diretta del sole

La scelta del posto giusto per il vostro bouquet gioca un ruolo importante anche per la sua longevità. Evitate di collocare i fiori alla luce diretta del sole, perché il calore e la luce in eccesso possono seccarli e indebolirli.

Condizioni ideali

I fiori si sentono meglio in condizioni fresche, quindi, se possibile, collocateli in una stanza con temperature più fresche, soprattutto di notte. Assicuratevi inoltre che il vaso di fiori sia lontano da fonti di calore dirette, come stufe o elettrodomestici.

Evitare le correnti d'aria e il freddo

Assicuratevi che il vostro bouquet non sia esposto a correnti d'aria o che non stia in luoghi freddi. Anche il freddo può avere un effetto negativo sui fiori, causando l'appassimento e la perdita dei petali.

Mantenere la freschezza di ogni elemento: rimuovere le parti appassite

L'importanza di mantenere la freschezza

Mantenere ogni elemento di un bouquet in condizioni ottimali ne prolunga senza dubbio la durata e ne mantiene l'estetica. Le parti appassite e danneggiate dei fiori possono diventare una fonte di batteri e funghi che accelerano l'appassimento dell'intero bouquet.

Ispezionate regolarmente il vostro bouquet

Ispezionate ogni giorno il vostro bouquet per verificare se ci sono parti appassite o danneggiate. Prestate particolare attenzione alle foglie, che possono iniziare ad appassire o a macchiarsi prima dei fiori stessi.

Tecniche di potatura delle parti appassite

Se trovate foglie o fiori appassiti, rimuoveteli con cura utilizzando forbici o cesoie affilate. Fate attenzione a non danneggiare le parti sane della pianta. Fate particolare attenzione agli steli sottili e fragili.

Prevenzione dei danni

È bene prestare attenzione anche alla prevenzione dei danni al bouquet. Collocatelo in un luogo dove sia protetto dagli sbalzi di temperatura, dalla luce diretta del sole e non sia esposto a danni meccanici.

Protezione da batteri e funghi

Rimuovere le parti appassite non solo aiuta a preservare l'aspetto attraente del bouquet, ma aiuta anche a prevenire la crescita di batteri e funghi che possono influire negativamente sui fiori rimanenti.

Conservazione corretta del bouquet

Oltre a prendersi cura dei fiori stessi, è necessario mantenere pulito anche l'ambiente. Cambiate regolarmente l'acqua nel vaso, lavate il vaso stesso e, se utilizzate elementi decorativi, tenete d'occhio anche il loro stato.

Mantenerli belli e freschi con amore

La cura dei fiori recisi è un rituale che non solo aiuterà a prolungare la vita del vostro bouquet, ma vi ricorderà ogni giorno i momenti piacevoli e le calde sensazioni con cui vi è stato regalato. Utilizzate i consigli di Felicita e lasciate che la vostra composizione floreale vi renda felici il più a lungo possibile. Siamo sempre felici di aiutarvi a scegliere e a conservare la bellezza del vostro bouquet!

Se ti è piaciuto l'articolo o ti sembra utile, condividilo sui social network o con i tuoi amici:

per andare al negozio e vedere il catalogo dei prodotti, selezionare la città in cui si desidera la consegna dall'elenco disponibile.

Recensioni

vedi tutte le recensioni